Katherine

0 out of 5

17.00

Questo libro è per chi si specchia nella buccia di una mela rossa, per chi non ha mai ascoltato What a difference a day makes cantata da Shilpa Ray, per chi si sente a casa quando riconosce il profumo dei pini, e per chi ha gettato via d’impulso un oggetto del passato creando così un nuovo ricordo impalpabile.

Descrizione

[cmsmasters_row data_shortcode_id=”fca5a3118e”][cmsmasters_column data_width=”1/1″][cmsmasters_text shortcode_id=”e736787d8a”]

Katherine

Katherine è nata da fecondazione in vitro dopo essere stata congelata per otto anni. Da sempre avverte un vuoto, anche se da qualche tempo il destino le manda dei messaggi, piccoli indizi che trova sulla sua strada e che le riempiono la vita di colore. A diciannove anni Katherine vive a Roma, da sola: la madre è mancata dopo una malattia e il padre è spesso lontano per lavoro. Così un giorno decide di seguire i segni del destino. E scappa facendo perdere le sue tracce. Il viaggio, che la porta da Berlino fino ai confini estremi della Russia, è l’occasione per prendere consapevolezza delle sue origini e per venire a patti con l’assenza del padre e la morte della madre.

Con una prosa lucida, cristallina e cinematografica, Rupert Thomson ci racconta di una donna che con la forza del carattere riesce a portare la sua vita fuori dal vicolo cieco del passato e a lanciarsi nel futuro con coraggio, libertà e passione.

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Informazioni aggiuntive

Autore

Rupert Thomson

Traduzione

Federica Aceto

Serie

La Stagione

Pagine

304

ISBN

978-88-99253-36-3

Data di uscita

22/09/2016

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Katherine”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.